lunedì 27 marzo 2017

La torta banoffee per il Club del 27


Stavolta per il Club del 27 dell'MTChallenge ho scelto un'altra torta dolcissima, la banoffee,  che combina in un avvolgente toffee la dolcezza delle banane e la morbidezza della panna, il tutto racchiuso in un guscio croccante cotto in bianco.

Ingredienti:

(per il guscio)

- 100 g di burro freddo a pezzi
- 220 g di farina bianca tipo 0
- un pizzico di sale
- acqua fredda q.b.

(per il ripieno)

- 350 g di latte condensato
- 400 ml di panna da montare
- 4/5 banane
- succo di limone
- gocce di cioccolato fondente


PREPARAZIONE

In primis preparate il guscio: fate una fontana con la farina, ponete al centro il burro a pezzi e un pizzico di sale. Iniziate con le dita a pizzicare il burro con la farina come se voleste formare dei fiocchi e aggiungete l'acqua un cucchiaio per volta, senza esagerare, fino a ottenere un impasto liscio.
Prestate attenzione a non impastare troppo a lungo per evitare che il composto si riscaldi troppo, quindi formate una palla, avvolgete in pellicola e ponete in frigorifero per almeno mezzora.

Nel frattempo mettete il barattolo chiuso di latte condensato in una pentola alta, coprite d'acqua e portate ad ebollizione. Fate poi sobbollire per circa 2 ore e mezza eventualmente rabboccando l'acqua, senza mai lasciare che il livello del liquido faccia fuoriuscire il barattolo, pena l'esplosione!
Trascorso il tempo, fate raffreddare e aprite, prelevando la quantità che vi occorre.
Accendete il forno e fatelo preriscaldare a 180°C.
Rivestite uno stampo per crostata imburrato con la pasta fredda di frigo, proteggetene il fondo interno con della carta da forno e riempitela con dei legumi.
Fate cuocere per una quarantina di minuti in modalità statica dopodichè eliminate i legumi e la carta e lasciate per altri 5-10 minuti, sfornate e sformate.
Riempite ora il guscio con uno strato abbondante di toffee, livellatelo e lasciatelo raffreddare in frigo per un'oretta. Trascorso il tempo, inserite sul toffee le banane tagliate a rondelle (lasciandone una da parte), ricoprite il tutto con la panna montata e decorate la superficie con la banana rimasta tagliata a rondelle (intinte prima in qualche goccia di succo di limone perchè non annerisca). Finite con una manciata di gocce di cioccolato fondente e la vostra torta banoffee è praticamente pronta per essere gustata.


17 commenti:

  1. Banane, cioccolato e la torta golosona è qui. Mi piace, brava!!!

    RispondiElimina
  2. Questa torta è il trionfo della golosità!!!! Complimenti, un bascione e buona settimana

    RispondiElimina
  3. Questa torta è il trionfo della golosità!!!! Complimenti, un bascione e buona settimana

    RispondiElimina
  4. Questa torta è il trionfo della golosità!!!! Complimenti, un bascione e buona settimana

    RispondiElimina
  5. NOn la conoscevo lo devo confessare, però mi piace molto e la farò presto, è bella goduriosa...

    RispondiElimina
  6. Se non fosse una bomba calorica senza pari ne vorrei anche più di una fetta. Questa poi è irresistibile!

    RispondiElimina
  7. Golosa, golosa, golosa. Bravissima

    RispondiElimina
  8. ecco abbiamo scelto la stessa pie...che golosone!
    Bella la tua versione, complimenti

    RispondiElimina
  9. non posso non farla dopo averla vista...complimenti è fantastica

    RispondiElimina
  10. Ciao, questa torta è l'emblema proprio della golosità, deve essere pazzesca ...complimenti :-)

    RispondiElimina
  11. Sbav..... una golosità super, di una dolcezza estrema! ;P

    RispondiElimina
  12. wow che golosità, spacca lo schermo! bravissima!

    RispondiElimina
  13. Una bomba di sapore...e di calorie ma che vale sicuramente la pena di provare almeno una volta. La tua pare buonissima.

    RispondiElimina
  14. E' simbolo di festa, per me, questa torta. Sarà quella superficie così irregolare, la ricchezza del ripieno, ma mette allegria :)

    RispondiElimina
  15. Non amo la banana nei dolci, ma in questo caso farei volentieri uno strappo alla regola!

    RispondiElimina
  16. io amo questa torta ma non posso rifarla altrimenti finirebbe prima di averla composta e quindi mi godo la tua :-)

    RispondiElimina